alba on line         amministrazione trasparente         pon 2014 2020

 

La biblioteca è gestita da due attente e solerti compagne, Giulia e Fatima, che segnano i prestiti su un registro dove annotano il titolo del libro, la casa editrice, il nome dell’alunno, le date di consegna.

Proprio come in una biblioteca vera!!

La maestra per ogni libro prestato ci consegna una ” scheda  di verifica lettura“ dove annotiamo le caratteristiche, la sintesi, il nostro giudizio sul libro. Possiamo anche consigliarlo o sconsigliarlo ai compagni, secondo il nostro parere. Inoltre ci avvaliamo dell’ausilio della LIM per le video- storie e per qualsiasi tipo di ricerca. Alla fine dell’anno scolastico, se avremo fatto un buon lavoro, la maestra ci consegnerà il “diploma del buon lettore”. Riteniamo questa esperienza molto positiva perché, in un tempo in cui si assiste alla crescente perdita di valore del libro e alla disaffezione diffusa alla lettura da parte di noi  bambini che siamo quasi sempre impegnati a smanettare davanti a computer e telefonini, ci ha portati a  superare il concetto di  lettura come “dovere scolastico”. Il libro diventa così  una fonte di piacere e di svago che però propone  un obiettivo più ampio: coinvolgere le emozioni, i sentimenti, le esperienze affettivo-relazionali e sociali. Questa attività ci ha avvicinati  alla lettura spontanea e divertente, e alla consapevolezza della sua funzione formativa, volta all’arricchimento del pensiero e allo sviluppo delle nostre potenzialità espressive. La nostra maestra, con parole semplici, cerca di farci capire che dove c’è ignoranza e pregiudizio non può esserci uno sviluppo mentale e interiore della persona che gli permetta di attenzionare e affrontare le problematiche e i vari aspetti dell’essere umano. La lettura è uno degli strumenti che favorisce questo processo evolutivo.

Noi intendiamo proseguire questa esperienza per i prossimi due anni scolastici perché…

NESSUN VOLO C’E’ CHE COME UN LIBRO

POSSA PORTARCI IN ALTO…

Gli alunni della IIIC della Scuola Primaria: Benedetta, Gioele, Adele, Salvatore S., Emanuele, Pasquale, Francesco,  Desiree, Emma, Salvatore L.M., Davide, Andrea, Rosamaria, Aurora, Fatima, Giulia,Serena. 

  • 02-organizzazione-politica-delle-colonie
  • 20150320_151220
  • 20150320_151317
  • 20150320_151324
  • 20150320_151409
  • 20150320_151427
  • 20150320_151540
  • 20150320_151714
  • 20150320_160500
  • 20150320_160619
  • 20150320_160715
Vai all'inizio della pagina